fbpx

Napoli IN & OUT

Chi parte e chi resta.

Napoli vista dai suoi figli emigrati e dai suoi nuovi figli provenienti da tutto il mondo.

Il cammino per San Carlo

Scritto da Gabriele Esposito Il . Inserito in Napoli IN & OUT

san carlo

Ogni giorno sono solito attraversare due municipalità a me molto care: la terza e la quarta. Come un moderno pellegrino, affronto questo viaggio di circa 2 km, un po’ come i pellegrini affrontavano il cammino di Santiago. Attraverso le facce e le parole di molti deambulanti come me, oniricamente mi sembra di intraprendere il “Cammino di San Carlo…”.

Cambio di residenza, che stress

Scritto da Giuseppe Pedersoli Il . Inserito in Napoli IN & OUT

napoli residenza

Sostengono gli psicologi che il trasloco sia fonte di stress, ansia e depressione. Se gli allievi di Freud e Jung vivessero a Napoli e volessero sperimentare la teoria sul campo, aggiungerebbero tutte le peripezie burocratiche collegate al cambio di residenza (al di là della confusione che molti fanno tra domicilio e residenza e che non è il caso di approfondire qui).

Il segretario intervista il militante: Giovani Democratici a confronto

Scritto da Marco Sarracino Il . Inserito in Napoli IN & OUT

Sarracino Panella

Due giovani anime del PD napoletano a confronto, Marco Sarracino e Claudio Panella. Una discussione sul senso d'essere di sinistra oggi, sulla giovanile del partito, sulle azioni intraprese dal Governo. Il tutto in una prospettiva rovesciata: il segretario della giovanile napoletana, Sarracino, che intervista un militante, Panella, e non il contrario come ci si aspetterebbe. Cominciamo.

Le abitudini di un napoletano in Francia

Scritto da Marialuisa Serpico Il . Inserito in Napoli IN & OUT

Serpico Napoli Parigi

Al giorno d’oggi il cosiddetto fenomeno “fuga di cervelli” resta un dato di fatto, confermato ogni anno dal rapporto SVIMEZ, secondo il quale molti giovani scappano dal Sud Italia alla ricerca di un lavoro e fortuna altrove. Si scappa poiché ci si vuole creare un futuro migliore in altri paesi dove lo stato sostiene e incoraggia le nuove generazioni.

Inchiesta: L’immagine che i turisti hanno di Napoli

Scritto da Marialuisa Serpico Il . Inserito in Napoli IN & OUT

napoli

Come ben sappiamo la nomea di Napoli e dei napoletani non è tra le più positive nel mondo. Tante sono le ricerche e le statistiche fatte finora dimostranti che all’estero siamo spesso riconosciuti come la città della mafia e della spazzatura. Un’immagine, che, nella maggior parte dei casi, è stata condizionata da eventi storici e da una comunicazione mediatica spesso esagerata o falsata.

Combattere le ingiustizie in punta di piedi

Scritto da Angela Pascale Il . Inserito in Napoli IN & OUT

serena troilo 2

Serena Troilo, ballerina e maestra di danza, ha aperto qualche anno fa "Espressione Danza" a Frattaminore, una scuola che insegna l'arte della danza classica e moderna e tanto altro, ma questo ce lo spiega lei. La sua gioia e la sua passione rappresentano un pezzo della Napoli da raccontare, di quella con desiderio di riscatto, con la luce negli occhi per dedizione e determinazione, di quelle che "mai vista tanta forza in un paio di scarpette con le punte".

Il mai nato Welfare State a Napoli

Scritto da Gabriele Crispo Il . Inserito in Napoli IN & OUT

Libero video in libera rete. Che non si abbiano mai più vittime innocenti come Tiziana Cantone. Napoli Fitness Event: tutti in forma all'Ippodromo di Agnano

welafarestate

All'interno di una società vi possono essere delle fratture e delle diversità che fanno nascere interessi divergenti, i quali naturalmente influenzano l'attività amministrativa. È da qui che nascono le politiche sociali. In uno stato moderno come il nostro domina (o meglio dominava) il welfare state. La scuola del buon governo occidentale era improntata a garantire l'uguaglianza sociale.

Da Bagnoli a Roma, la marcia dei “mille” contro il commissariamento

Scritto da Fabio Lauri Il . Inserito in Napoli IN & OUT

 bagnoli roma

Consumatasi la contestazione del 12 Settembre a Napoli dopo la visita del premier Renzi, la popolazione partenopea, in particolare di Bagnoli e Cavalleggeri, è scesa di nuovo in piazza per manifestare contro l’ormai famosissimo commissariamento di Bagnoli e dell’area ex Italsider, da anni al centro di una bufera mediatica e legale.

La Gioventù Federalista Europea alla Festa dell’Unità di Napoli

Scritto da Fabio Di Nunno Il . Inserito in Napoli IN & OUT

foto ufficale GFe sezione Napoli

La Gioventù Federalista Europea (GFE) è il ramo giovanile del Movimento Federalista Europeo (MFE), fondato da Altiero Spinelli, Ernesto Rossi e Luciano Bolis nel 1943. Il gruppo di Napoli della GFE è quest’anno presente alla “FestUnità Napoli 2016”, la cinque giorni organizzata dai Giovani Democratici (GD) di Napoli, che la nostra testata racconta nel dettaglio.