fbpx

Vac 'e Press

Napoli e non solo nell'immediatezza della notizia.

Riflessioni a 360° su quel che succede dentro e fuori i confini nazionali.

Storia e ricetta della parigina, gustosa pizza napoletana

Scritto da Emilia Sensale Il . Inserito in Vac 'e Press

parigina francesina

La parigina è una pizza napoletana dal gusto inconfondibile: il pomodoro e il prosciutto cotto si fondono nell’abbraccio di due impasti completamente differenti, pasta sfoglia sopra e classico impasto di pizza fatta in casa sul fondo. Si trova facilmente nelle rosticcerie, bella e buona in tutto il suo splendore nelle teglie rettangolari ben visibili nei cosiddetti banchetti per la vendita dello street-food napoletano, ma oltre al taglio quadrato c’è anche chi la propone a forma di torta, rotonda e poi tagliata a fette triangolari.

L'allergia allo scontrino e l'opposta passione

Scritto da Mariano D'Antonio Il . Inserito in Vac 'e Press

Scontrino

A Napoli è diffusa l'allergia allo scontrino, la malattia che coglie tanti negozianti quando devono emettere il documento che prova un pagamento effettuato dal cliente. Se un acquirente chiede lo scontrino, ottiene quasi sempre la domanda "a che vi serve?". Se vi azzardate a rispondere che vi serve non foss'altro per evitare la multa della Guardia di Finanza nel corso di un controllo all'uscita dal negozio, il negoziante replica "qui il controllo non è mai successo".

Individuo o cittadino?

Scritto da Andrea Bianco Il . Inserito in Vac 'e Press

Bianco

Primo Gennaio Duemilatre. Muore uno dei più grandi e rappresentativi cantautori italiani, Giorgio Gaber. Circa venti giorni dopo viene diffuso un brano inedito dal titolo “Io non mi sento italiano” Con magica ironia il Signor G. incarna lo sdegno e l’insoddisfazione dell’essere italiani ma, con lo stesso slancio ironico, si distacca dai luoghi comuni di chi, inconsapevolmente, la pronuncia. Si percepisce, però, un senso di delusione che non consente di riconoscersi nello Stato.

Un ricordo dell’Avv. Gerardo Marotta e una proposta per l’IISF

Scritto da Francesco Pastore Il . Inserito in Vac 'e Press

marotta

Questo articolo nasce da un pensiero triste per la scomparsa dell'Avv. Gerardo Marotta. Chiunque abbia contribuito allo sviluppo della cultura, in qualunque campo, nella nostra città, si è imbattuto nell'Avvocato-filosofo-manager della cultura. La sua filosofia infatti era onnicomprensiva, illuministica, enciclopedica, universalistica. Si concepiva ancora come regina di tutte le altre scienze.

Ospedale Annunziata – La Ruota degli esposti, come nascono gli Esposito a Napoli

Scritto da Lidia Crimaldi Il . Inserito in Vac 'e Press

esposito

Lavorare presso l'Annunziata non è semplice, perché bisogna immergersi nella filosofia dell'ospedale, in quanto quotidianamente c'è il particolare confronto con il prossimo che chiede, che dona, ma che riesce anche a graffiarti se non c'è cortesia, chi ti scruta perché non sei un semplice dipendente ospedaliero, ma sei un dipendente dell'Annunziata e quindi devi personalizzare il tuo servizio. Lavorare presso l'Annunziata diventa nel tempo un sentimento più che un impegno.

#Legalize: i “fatti” della cannabis

Scritto da Claudia Coppola Il . Inserito in Vac 'e Press

cannabis

Lo scorso luglio, il disegno di legge del gruppo parlamentare “Cannabis Legale” formato da oltre duecento rappresentanti di PD, Sel, M5S, Gruppo Misto e Forza Italia, dopo un acceso dibattito, è stato prontamente rispedito alle Commissioni riunite di Giustizia e Affari Sociali, a causa dell’opposizione di una buona parte dei deputati.

I filosofi a Napoli daranno una spinta all'economia?

Scritto da Mariano D'Antonio Il . Inserito in Vac 'e Press

filosofi napoli

Se avessimo posto questa domanda al compianto avvocato Gerardo Marotta, uomo che ha dedicato una vita a diffondere il pensiero filosofico disinteressatamente, anzi con ampi sacrifici personali di tempo e di denaro, se avessimo chiesto a Marotta quale può essere il contributo positivo dei filosofi al progresso dell'economia, avrebbe ritenuto la domanda impropria dato che la filosofia contribuisce non all'arricchimento, all'accumulazione di denaro, bensì all'incivilimento degli uomini.

Si può vivere tutta la vita senza ottenere giustizia

Scritto da Gabriele Crispo Il . Inserito in Vac 'e Press

cerimonia

L'idea che i poteri vadano ripartiti tra più soggetti per prevenire abusi è molto antica. Nasce dalle riflessioni politiche di Platone, Aristotele e Polibio; concettualizzazioni successive sono state quelle di Henry de Bracton e John Locke; ma è Montesquieu il padre della moderna teoria della separazione dei poteri.

Il sistema bancario internazionale naviga pericolosamente a vista

Scritto da Mario Lettieri e Paolo Raimondi Il . Inserito in Vac 'e Press

sistema bancario

Di fronte alle crisi bancarie che investono di volta in volta differenti Paesi della zona euro, la cosa peggiore, e suicida, che l’Unione europea possa fare sarebbe di trattarle come mere questioni nazionali. Oggi sembra toccare all’Italia, domani chissà. Ne è prova il fatto che le autorità preposte, a cominciare dalla Banca centrale europea, dalle banche centrali nazionali e dalla Commissione europea, navigano a vista, senza una chiara politica. Non si tratta, infatti, di tamponare gli effetti finanziari ed economici della grande crisi globale, ma di approntare misure che neutralizzino in modo definitivo la finanza della speculazione senza regole e che rimettano in moto lo sviluppo produttivo.

27 Gennaio - Giorno della Memoria o meglio Giornata della cattiva coscienza del mondo occidentale.

Scritto da Ernesto Nocera Il . Inserito in Vac 'e Press

memoria fine giornata 1

Si, perché l’antisemitismo è tutto nostro. Partorito dai nostri incubi e dai nostri pregiudizi,dalle nostre ossessioni. Nel mondo musulmano non ci furono mai i “progroms” che periodicamente la chiesa ortodossa organizzava ed in cui le piccole pacifiche comunità ebraiche venivano massacrate. Mai il mondo musulmano ha chiamato gli ebrei “perfidi deicidi” e li ha additati al disprezzo dell’umanità. Ancora ai bordi del quartiere ebraico di Roma, presso la grande Sinagoga c’è una piccola chiesa “ Contra perfidos judeos” come dice la scritta sul frontone.

Perchè i voucher devono rimanere

Scritto da Samuele De Giorgio Il . Inserito in Vac 'e Press

voucher

Desterebbe non poco sconcerto la proposta della Cigl di abolire tout-court il lavoro accessorio – i c.d. Voucher - se non fossimo abituati a posizioni di tale rigidità del sindacato confederale più grande d'Italia, che, ricordiamolo, è riuscito finanche a rompere il sistema sindacale "di fatto", di concerto con la Fiom, che ha retto sino al più che noto caso Fiat.

Filosofia napoletana inconsapevole. "Qui, lo Stato non esiste"

Scritto da Andrea Bianco Il . Inserito in Vac 'e Press

napoli

Una delle principali attività dell'uomo è parlare. Cosa vuol dire parlare? Nel suo significato più concreto ed elementare, emettere dei suoni, delle parole, che abbiano un significato comune per chi parla e per chi ascolta, al fine di trasmettere un messaggio. Ma quanto, una parola, è detta consapevolmente? Colui che parla accetta sempre la responsabilità del significato di ciò che dice? Ascoltando un telegiornale, leggendo un quotidiano ci si imbatte facilmente in eventi di cronaca spaventosi ma, ahimè, sempre meno sorprendenti.

Vaccino per il carcinoma epatocellulare: un progetto tutto italiano

Scritto da Anna Laura Zamprotta Il . Inserito in Vac 'e Press

vaccino

L’Istituto Nazionale Tumori “Pascale” di Napoli coordina il progetto HEPAVAC il cui obiettivo è quello di sviluppare un vaccino terapeutico contro il carcinoma epatocellulare. Questa tipologia rappresenta il 6% dei casi di cancro a livello mondiale ed è dunque uno dei più frequenti al mondo e il secondo per mortalità.