fbpx

Vac 'e Press

Napoli e non solo nell'immediatezza della notizia.

Riflessioni a 360° su quel che succede dentro e fuori i confini nazionali.

Quando un regolamento edilizio può diventare strumento di attuazione della Costituzione e di crescita dei diritti civili

Scritto da Raffaele Tortora Il . Inserito in Vac 'e Press

edilizia e civiltà

Uno dei cardini del nostro ordinamento giuridico è l'eguaglianza dei cittadini italiani di fronte alla legge. Ma se nello stesso territorio della Repubblica le leggi sono differenti in base al luogo di residenza del cittadino, e per un aspetto molto importante della vita civile qual è quello dell'abitare (e dell'utilizzo di beni immobili in genere), possiamo ritenere rispettato il dettato costituzionale dell'art.3 dove recita appunto che i cittadini “sono eguali davanti alla legge”?

Carne nostrana di qualità e prodotti del territorio: ecco il successo delle paninerie made in Italy, anche in Campania

Scritto da Emilia Sensale Il . Inserito in Vac 'e Press

Panino napoli

È sufficiente tornare indietro con la memoria di circa venti anni per rendersi conto che il termine ‘fast-food’ divideva l’opinione pubblica: i primi locali con vendita diretta di panini dal prezzo accessibile a tutti attiravano molto i bambini e i genitori erano ben felici di organizzare grandi feste a base di hamburger e palloncini, ma c’era anche chi non vedeva di buon occhio la costante crescita di questo tipo di mercato con un’ampia diffusione dei punti vendita, distribuiti in punti nevralgici di un determinato territorio come le piazze e contraddistinti da un’estetica e da un servizio uniformi, evidenziando come motivazione di tale opposizione una sorta di diffidenza nei confronti della qualità, dell’origine e dell’apporto calorico dei prodotti offerti, i quali sono spesso fritti.

Le agenzie di rating e le responsabilità della Bce

Scritto da Mario Lettieri e Paolo Raimondi Il . Inserito in Vac 'e Press

rating banche

Come prevedibile, le agenzie di rating sono tornate al centro della scena in modo irritante. Seguendo l’esempio delle famose ‘tre sorelle’, la Standard & Poor’s, la Moody’s e la Fitche, anche la Dbrs canadese si è autonomamente assunta l’autorità morale e politica e ha declassato il sistema Italia al livello BBB.

Una sanità per tutti

Scritto da Daniele Simonetti Il . Inserito in Vac 'e Press

sanità per tutti

Nei primi anni dell’800 Arthur Schopenhauer affermava che “la salute non è tutto, ma senza salute tutto è niente” ed io aggiungo che gettare le basi per una sanità di tutti è molto. Ciò è accaduto con la firma del presidente del consiglio Paolo Gentiloni che ha dato il via libera ai nuovi Lea, livelli essenziali di assistenza, ovvero le prestazioni devono essere garantite a tutti i cittadini in modo gratuito o con pagamento di ticket.

Sit-in di abusivi alla Federico II, il pro-rettore apre a una soluzione

Scritto da Emilia Sensale Il . Inserito in Vac 'e Press

Sensale1

“L’università non ha bisogno di questi ambienti ed è sensibile al problema, abbiamo una coscienza, siamo a disposizione per poter lasciare le abitazioni alle persone in difficoltà, ma affinché tutto questo sia possibile è necessario consultare il demanio perché è lui proprietario delle stanze interessate dalla vicenda, appena il tavolo sarà pronto noi ci saremo e troveremo una soluzione”.

L’assistito ed il gioco del lotto a Napoli

Scritto da Lidia Crimaldi Il . Inserito in Vac 'e Press

lotto assistito cabalista

La città di Napoli, culla di superstizioni e fatterelli, è pregna della figura del cosiddetto “assistito” o “cabalista”: “quello che dà i numeri”. Esistono categorie di persone, che hanno un rapporto privilegiato con le potenze extraumane: a costoro riesce più facile ricevere i numeri, che passano ai giocatori, e inoltre, subordinatamente, essi hanno attitudini e competenze speciali per tradurre in cifre numeriche i sogni e i segni di difficile lettura: sono, insomma, i mediatori tra i vivi e i morti, tra l'aldilà e l'aldiquà.

Il peccato della tossicodipendenza

Scritto da Mariano Paolozzi Il . Inserito in Vac 'e Press

maradona tossico

Il ritorno di Maradona a Napoli ha acceso, come era inevitabile, discussioni e polemiche di tutti i tipi. Se ne è scritto tanto, anche autorevolmente, per cui è inutile ritornarci. Un argomento, fra gli altri, è stato sfiorato, almeno nelle discussioni private o sui social più che nei dibattiti pubblici: quello della tossicodipendenza da cocaina del grande campione argentino.

Il casatiello, tipica bontà napoletana: la storia e la ricetta

Scritto da Emilia Sensale Il . Inserito in Vac 'e Press

Sensale

NAPOLI – Il bello delle tradizioni è il loro ripresentarsi nel tempo, attraversando addirittura i secoli e scatenando nuovo entusiasmo tra le persone. Le tradizioni, specialmente quelle culinarie, vengono spesso tramandate di famiglia in famiglia e vi sono piatti che rappresentano la storia di un popolo ed esempio di tutto ciò è il casatiello napoletano, tipica torta rustica che viene proposta nel periodo di Pasqua ma che in realtà si può trovare sulle tavole partenopee tutto l’anno, specialmente nella versione del tortano che è, in parole decisamente povere, un casatiello senza uova.

Napoli: quale realtà?

Scritto da Vittoria Ziviello Il . Inserito in Vac 'e Press

ZIVIELLO2

Napoli, 6 gennaio.
Il giorno dell'Epifania è infuocato da un nuovo scontro verbale tra il sindaco Luigi De Magistris e lo scrittore Roberto Saviano, innescato dal commento di quest'ultimo dopo il raid che lo scorso 4 gennaio ha portato al ferimento di tre senegalesi e una bambina di 10 anni.

Campania: "Donna work at home"

Scritto da Gabriele Crispo Il . Inserito in Vac 'e Press

donne

Amelia Earhart è stata una donna che col suo lavoro fece la storia: aviatrice da record si impose in un mondo di uomini e dimostrò di essere molto più capace di tanti blasonati colleghi. La Earhart diceva "la donna che può inventare il suo lavoro è la donna che otterrà fama e fortuna".

Capodanno sul Vesuvio: la salita di Pio XI all’alba del XX secolo

Scritto da Fabio Di Nunno Il . Inserito in Vac 'e Press

Di Nunno

Nella notte di Capodanno di oltre un secolo fa uno scalatore d’eccezione decise di salire sulla cima del Vesuvio per osservare il sorgere dell’alba del XX secolo. Questo scalatore era don Achille Ambrogio Damiano Ratti, un sacercote lombardo che sarebbe diventato Papa Pio XI nel 1922, che compì una salita al Vesuvio nella notte tra il 31 dicembre 1899 e il 1° gennaio 1900, in compagnia di alcuni soci della Sezione di Napoli del Club Alpino Italiano.

Un Natale nel dopoguerra

Scritto da Ernesto Nocera Il . Inserito in Vac 'e Press

Natale italiano 321

Alla fine del 1945 Napoli era ancora un mare di macerie. La città rinasceva lentamente con una economia drogata dalla occupazione, dal contrabbando e dalle Am-lire ,pura carta da macero. L’illuminazione stradale era insufficiente salvo che per le strade principali. I più prudenti andavano ancora in giro con la pila quando si aggiravano per i vicoli.