fbpx

Vac 'e Press

Napoli e non solo nell'immediatezza della notizia.

Riflessioni a 360° su quel che succede dentro e fuori i confini nazionali.

Fed e Bce corrono in direzioni opposte

Scritto da Mario Lettieri e Paolo Raimondi Il . Inserito in Vac 'e Press

-fed-e-bce

Prepariamoci a salire ancora sull’ottovolante finanziario e speculativo! Non vogliamo essere troppo pessimisti ma pensiamo che ciò possa accadere. Infatti la Federal Reserve americana ha appena annunciato che considera la possibilità di aumentare il tasso di interesse a dicembre.

La risposta dello studente Erasmus

Scritto da Alessandra Mugnolo Il . Inserito in Vac 'e Press

fotofelix

La nostra Redazione prosegue il dibattito inerente al Progetto Erasmus raccogliendo la testimonianza di Felice D'Angelo, laureando in Medicina e Chirurgia presso la Seconda Università degli Studi di Napoli che dopo aver sostenuto un test di selezione è stato dichiarato vincitore di una borsa Erasmus lo scorso anno presso l'Università di Madrid. Felice gentilmente ci rilascia la seguente intervista:

Progetto Erasmus: una farsa?

Scritto da Alessandra Mugnolo Il . Inserito in Vac 'e Press

erasmus1

Cosa di buono ha prodotto la generazione Erasmus a parte la Madia come ministro della pubblica amministrazione della Repubblica Italiana? La riflessione che vorrei aprire con QdN mi piacerebbe vederla ambientata a piazza Bellini, che da luogo di ritrovo radical-chic della movida napoletana negli ultimi anni è parsa trasformarsi in una sorta di circolo di recupero post-Erasmus.

La Cina e le nuove sfide economiche per l’Europa

Scritto da Mario Lettieri e Paolo Raimondi Il . Inserito in Vac 'e Press

EUROPA CINA

L’11 dicembre 2016 tutti i Paesi membri dell’Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC) dovrebbero ufficialmente garantire alla Cina il cosiddetto “market economy status” (MES). Dovrebbero cioè riconoscerle di essere diventata a tutti gli effetti una economia di mercato. E’ la stessa “qualifica” che hanno gli Usa e i Paesi dell’Unione Europea. In verità dovrebbe essere un riconoscimento automatico per ogni Paese aderente all’OMC.

Quando il 13 porta male

Scritto da Tania Fedeli Il . Inserito in Vac 'e Press

Moses and Aaron2

“Moses und Aron” è un'opera composta dal musicista viennese Arnold Schönberg. Si dice che Schönberg soffrisse di triscaidecafobia e per questa motivazione non scrisse il titolo dell'opera in maniera corretta, altrimenti avrebbe formato una frase di 13 lettere.

Le borse ostaggio di computer-speculatori

Scritto da Mario Lettieri e Paolo Raimondi Il . Inserito in Vac 'e Press

speedù

Si stima che le operazioni “high frequency trading”, le transazioni ad alta frequenza, rappresentino il 70% di tutte le transazioni borsistiche negli Usa e circa il 40% di quelle effettuate in Europa. In Italia la Consob nel 2012 le quantificava intorno al 14% di tutte le contrattazioni. Tali operazioni avvengono tramite sofisticatissimi software ultra veloci, guidati da complicati algoritmi matematici, e con l'intento di lucrare su piccolissime variazioni di valore.

Omeopatia, facciamone chiarezza

Scritto da Alessandra Mugnolo Il . Inserito in Vac 'e Press

Omeopatia-Marcon

Poche notizie, a volte confuse ed approssimative,fanno parte della cultura collettiva ma anche medica rispetto a quello che si intende per omeopatia. Ed allora la nostra Redazione ha cercato di fare chiarezza con il dott. Silvano Zanghi medico-chirurgo ed omeotossicologo che cortesemente ci rilascia la seguente intervista.

Fondazione Banco di Napoli per l’Assistenza all’Infanzia: nessuna certezza sul semiconvitto per i bambini disagiati

Scritto da Fabio Di Nunno Il . Inserito in Vac 'e Press

logo fbnai

Ormai la vicenda della Fondazione Banco di Napoli per l’Assistenza all’Infanzia (FBNAI) è giunta ad una situazione di stallo che si ripercuote sui bambini disagiati della Campania. Purtroppo, è notizia di questi giorni che la FBNAI non procederà ad erogare i fondi destinati al semiconvitto per bambini svantaggiati nelle scuole primarie.

Il G20 e il rischio degli squilibri finanziari

Scritto da Mario Lettieri e Paolo Raimondi Il . Inserito in Vac 'e Press

g20
Le analisi e le proposte che hanno caratterizzato tutti i summit del G20, fino all'ultimo incontro di Istanbul dei ministri delle Finanze e dei presidenti delle Banche Centrali, sono sempre stati falsati dalla presunta centralità dei cosiddetti “conti delle partite correnti”. In sintesi il mondo viene suddiviso in Paesi con un surplus commerciale e in Paesi con un deficit commerciale. I primi automaticamente diventerebbero creditori nei confronti dei secondi.

Una sfida possibile:cambiare la RcA

Scritto da Francesco Garzillo Il . Inserito in Vac 'e Press

rcauto

In Italia tutto procede con la dovuta flemma infatti ,questa è la prima volta che viene presentato un disegno di legge annuale sulla concorrenza, nonostante questo obbligo sussista fin dal 2009.
Non dovrebbe essere cosi, ma non è mai troppo tardi.

A Rosy Bindi

Scritto da Mauro Malafronte Il . Inserito in Vac 'e Press

rosi-bindi

Illustre On. Rosaria Bindi,
ho seguito negli ultimi giorni la polemica riguardo le Sue affermazioni sulla camorra a Napoli: “É un dato costitutivo”, ha dichiarato. In molti, troppi, hanno interpretato male le Sue parole. Altri, invece, hanno voluto con coscienza e premeditazione attribuire un significato diverso e violento alle Sue affermazioni.

Quelle morti non più ordinarie

Scritto da Mauro Malafronte Il . Inserito in Vac 'e Press

immigrazione

Tra i morti in mare, i bambini arenati come rifiuti, il piagnisteo bigotto ed ipocrita tipicamente nostrano, scrivere non è semplice. Le possibilità che ho di fronte, mi sono detto, sono poche: mi accodo al coro, con tanto di fazzoletti bianchi a salutare i migranti che furono e quelli che arriveranno, vivi o morti? No.

A che punto è la Psichiatria in Italia (e a Napoli)?

Scritto da Angela Pascale Il . Inserito in Vac 'e Press

ITALIA-PSICHIATRA-l

Una delle certezze di questa calda estate 2015 è che sulla psichiatria, e sull’adempimento giuridico delle norme ad essa dedicata non si è andato molto avanti, anzi, è diventato fatto di cronaca, nonché notizia tormentone, la morte di un uomo a cui è stato applicato un trattamento sanitario obbligatorio in pubblica piazza.