fbpx

Vac 'e Press

Napoli e non solo nell'immediatezza della notizia.

Riflessioni a 360° su quel che succede dentro e fuori i confini nazionali.

Perchè rimanere nel PD

Scritto da Angela Pascale Il . Inserito in Vac 'e Press

partito-democratico-

Noto che in tanti stanno abbandonando il Partito Democratico poiché "non ci sono le condizioni", accusando chi rimane di star dietro a un capo componente, aspettando un posticino o chissà cosa. Ebbene, vi dico arrivederci, ad alcuni con dispiacere, ad altri quasi con piacere, poiché, non sono io a dirlo, ma i vostri territori, di cui tanto vi vantate, ad avervi bocciato.

Gli Organismi Democraticamente Modificati e il voto a cinque stelle

Scritto da Mauro Malafronte Il . Inserito in Vac 'e Press

camera-130315175049 big

Sembra passato un secolo, ma non è così: “Fascisti”, strepitavano. L’approdo in Parlamento del Movimento Cinque Stelle, da sinistra, venne categoricamente bollato e derubricato in quota imbecillità, grettezza, ignoranza. Il Pd compatto, per quanto possibile, ci ricordava un giorno sì e l’altro pure che il totalitarismo 2.0 aveva le fattezze del blog, la barba di Beppe Grillo e, soprattutto, la parrucca di Casaleggio.

Un freno alla finanza che specula sul cibo

Scritto da Paolo Raimondi Il . Inserito in Vac 'e Press

expo2015

Il mondo si aspetta che lo slogan dell’EXPO “Nutrire il pianeta” diventi un reale impegno per sconfiggere la fame e per bloccare quella finanza che spregiudicatamente continua a speculare sul cibo. Altrimenti le belle parole sulle eccellenze alimentari, sulle indispensabili difese delle biodiversità e sullo sviluppo di una agricoltura diffusa e sostenibile, fatta di produttori e di consapevoli consumatori, striderebbero di fronte al miliardo di persone che ancora convivono con lo spettro della fame e dell’indigenza.

Psicofarmaci e droghe leggere a confronto, intervista al dott.re Gaetano Malafronte.

Scritto da Alessandra Mugnolo Il . Inserito in Vac 'e Press

droghe-stupefacenti

Parlare di psicofarmaci e droghe leggere non è affatto semplice. Non lo è perché la “primavera” dei sofferenti psichici come quella della legalità tarda ad arrivare: ancora oggi è enormemente umiliante ammettere una patologia psichica come riconoscere che nella criminalità organizzata lo spaccio è un problema sanitario prima che sociale, politico o penale. Con il dott.re Gaetano Malafronte, Psichiatra e Psicoterapeuta di Castellammare, ho provato a creare un gap tra l’utilizzo di psicofarmaci e droghe leggere che apprenderete nella seguente intervista.

Sanità: un sistema da riprogrammare

Scritto da Dalia Casula Il . Inserito in Vac 'e Press

sanità-

La regione Campania esce dal dramma di una sanità al fallimento ci sono voluti molti anni di austerità e tagli lineari per passare da un disavanzo sanitario che nel 2009 ammontava a 773 mln di euro, ad un avanzo di gestione di 6 mln; tuttavia per migliorare il sistema sanitario è necessario intervenire sulla programmazione e qualità.

Facciamo l'appello: la Campania è assente

Scritto da Gabriele Crispo Il . Inserito in Vac 'e Press

expo campania

Siamo finalmente a Maggio, l'avventura Expo è entrata nel vivo: dopo mesi di angosce, ritardi, polemiche, inchieste, il 1 Maggio si è inaugurata l'Esposizione Universale di Milano. Tra eventi in mondovisione e serate per pochi ricchi sembra di essere ritornati nella Milano da Bere degli anni '80.

I derivati e il fallimento del metodo economico

Scritto da Mario Lettieri e Paolo Raimondi Il . Inserito in Vac 'e Press

Attenzione-ai-derivati-

Negli anni passati i governi italiani hanno sottoscritto con 17 banche internazionali e 2 banche italiane vari tipi di derivati finanziari che a dicembre 2014 avevano un valore nozionale di 163 miliardi di euro. Oggi essi hanno una valutazione di mercato (mark to market) negativa per oltre 42 miliardi. Questa è la somma che si dovrebbe sborsare se dovessero essere conclusi adesso. Non lo si deve fare subito. Ma ciò dimostra la pericolosità dei derivati e l’irresponsabilità di chi li ha negoziati.

Il complesso dell'anagrafe

Scritto da Mauro Malafronte Il . Inserito in Vac 'e Press

complesso danagrafe

Andrea Camilleri, nel suo Montalbano, descrive meravigliosamente un piccolo difetto dell’ispettore Fazio, il braccio destro del noto commissario di Vigata. Il buon Fazio, puntiglioso e preciso come pochi, ha il complesso dell’anagrafe: sistematicamente raccoglie tutte le informazioni utili ed inutili su moglie,figli, nipoti, zie,cugini, parenti vari ed affini dell’indagato.

Alla ricerca della Salute (in Campania)

Scritto da Angela Pascale Il . Inserito in Vac 'e Press

sanità-in-campania

Ritardi, lunghi tempi d’attesa, esenzioni che ci dovrebbero essere ma che non vengono applicate: sono troppi i problemi che affliggono il sistema sanitario campano.
La Regione registra uno scostamento non accettabile per le liste d’attesa, l’implementazione di percorsi diagnostico-terapeutici territoriali, l’accreditamento istituzionale, il ritardo nelle terapie del dolore, nel rischio clinico e nella sicurezza del paziente, nella rete dell’emergenza-urgenza.