fbpx

Vac 'e Press

Napoli e non solo nell'immediatezza della notizia.

Riflessioni a 360° su quel che succede dentro e fuori i confini nazionali.

Uomo di Stato, uomo di mafia: chi è Bruno Contrada

Scritto da Mauro Malafronte Il . Inserito in Vac 'e Press

bruno contrada mafia stato

Notte tra il 4 ed il 5 maggio 1980, Palermo. In questura c’è fibrillazione: l’operazione più importante degli ultimi anni è pronta a partire. Una retata, un vero e proprio attacco a Cosa Nostra. Il questore Vincenzo Immordino chiama uno per uno tutti i funzionari della Polizia per coordinare l’intervento.

Lo Statuto #lavoltabuona?

Scritto da Gabriele Crispo Il . Inserito in Vac 'e Press

LA-VOLTA-BUONA

L'art 114 della Costituzione Italiana -“La Repubblica è costituita dai Comuni, dalle Province, dalle Città metropolitane, dalle Regioni e dallo Stato. I Comuni, le Province, le Città metropolitane e le Regioni sono enti autonomi con propri STATUTI, poteri e funzioni secondo i principi fissati dalla Costituzione[...]” -, così come modificato dalla Legge Costituzionale n. 3/2001 non ha trovato facile applicazione, a causa delle resistenze locali e della mancanza di fonti primarie e secondarie parlamentari e governative, in merito alla costituzione delle Città Metropolitane.

Erano anime antiche coperte da macerie

Scritto da Gabriele Crispo Il . Inserito in Vac 'e Press

villa dei misteri

Dopo anni di ritardi e lavori incessanti, finalmente il pubblico di tutto il mondo potrà di nuovo ammirare la splendida Villa dei Misteri di Pompei, caratterizzata da numerosi affreschi ispirati al mito di Dioniso. La Villa comprende settanta ambienti per più di tremila metri quadrati di superficie. È probabilmente appartenuta alla potente famiglia degli Istacidii, che la fece costruire nel II secolo a.C. e dopo una serie di ampliamenti, nel 79 a.C. a causa della furia del Vesuvio “ tutto giacette sommerso in fiamme ed in tristo lapillo”.

Il Diavolo e Palazzo Penne

Scritto da Lidia Crimaldi Il . Inserito in Vac 'e Press

facciata2

La città di Napoli offre al suo turista, oltre che uno spettacolare scenario naturale fatto di montagne che assurgono direttamente dal mare e di case che a picco si riversano su di esso, una singolare storia che affonda le radici nel folklore più singolare, denso di leggende o, per meglio dire, "'nu cuntariello".

QE europeo: verrà “parcheggiato” nelle banche?

Scritto da Mario Lettieri e Paolo Raimondi Il . Inserito in Vac 'e Press

draghi buena

C’è troppa “psicologia” e poca economia reale nel quantitative easing, l’allargamento quantitativo di Mario Draghi. E anche in molti commenti alla politica della Bce.
Il governatore centrale europeo afferma chiaramente che gli acquisti per 60 miliardi di euro, di bond dei debiti pubblici, di attività cartolarizzate (asset-backed securities) e di obbligazioni garantite, ogni mese fino a settembre 2016, ed eventualmente oltre, servono essenzialmente a far salire il tasso di inflazione fino al 2%. La mission del QE della Bce, quindi, è questo cosiddetto “medium term price stability” .

Il lago di Agnano: una realtà distrutta e dimenticata

Scritto da Fabio Di Nunno Il . Inserito in Vac 'e Press

agnano lago

La storia della conca di Agnano è sconosciuta a molti, ma è indubbiamente legata al lago di Agnano che una volta occupava una vasta area. L’Enciclopedia Italiana, nel 1929, offre un descrizione affascinante dell’area. «Il lago di Agnano, situato a ponente di Napoli, distante circa 8 km., non esisteva al tempo dei Romani; si formò probabilmente nel Medioevo, riempiendo il primo di quei crateri vulcanici, che dànno un'impronta tanto caratteristica al territorio di Pozzuoli (Campi Flegrei).

La cultura dell’antivaccino, l’ennesima forma di stigmatizzazione della professione medica.

Scritto da Alessandra Mugnolo Il . Inserito in Vac 'e Press

vaccino

Mentre L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) riprende duramente l’Italia per il grave calo delle vaccinazioni in ambito pediatrico anti-Morbillo e anti-Rosolia, che pare raggiungano il valore più basso degli ultimi 10 anni, arriva la sentenza della Corte di Appello di Bologna che esclude il nesso di casualità supposto nel 2012 dal Tribunale di Rimini tra il vaccino MPR (anti-Morbillo, anti-Parotite e anti-Rosolia) e l’insorgenza di autismo.

Sirena Parthenope, il mito

Scritto da Lidia Crimaldi Il . Inserito in Vac 'e Press

partenope mito

Quella della fondazione di Napoli, la cosiddetta "Nea Polis" (città nuova), è una storia intrisa di mito e leggenda, che si tuffa nel mare, volta a ricordare le vicende di Ulisse, eroe omerico che durante il proprio viaggio a bordo di una nave, accompagnato dal suo equipaggio, costeggiò il Golfo di Napoli.

Fenomenologia ed identità del culto della Madonna dell’Arco

Scritto da Gabriele Esposito Il . Inserito in Vac 'e Press

madonna

Le feste popolari rappresentano un ampia manifestazione di riti, credenze e folklore ampie ed eterogenee. Come ben hanno illustrato gli studi tradizionali, antropologico-culturali, dei vari Ernesto De Martino e Roberto De Simone, gli strati più antichi del cattolicesimo popolare meridionale fusi, sincreticamente, agli arcaici culti agrari ed alle nuove tradizioni mariane, emersi nei ceti più popolari, attraverso il simbolismo delle feste cerimoniali, garantivano un minimo di sicurezza contro la miseria e la precarietà esistenziale.

Se questa è una riforma Rc Auto, Quo Vadis ?

Scritto da Francesco Garzillo Il . Inserito in Vac 'e Press

rc-auto1

Il disegno di legge (ddl) sulla concorrenza per la Rc Auto, partorito dopo quasi due anni di lavoro dal sottosegretario del Ministero Sviluppo Economico Simona Vicari, non può avere nessuna possibilità essere considerato un punto di partenza per riformare la Rc Auto settore cui lo stato ha delegato -1969- le compagnie di assicurazioni, che continuano a fare il bello e il cattivo tempo, avendo sempre motivi per aumentare le tariffe, mai ad interrogarsi sulla loro gestione e mai attraverso i loro centro studi, proporre soluzioni a favore del vessatissimo automobilista obbligato per legge a contrarre per garantire il giusto e certo risarcimento del terzo.

Trani: le agenzie di rating alla sbarra

Scritto da Mario Lettieri e Paolo Raimondi Il . Inserito in Vac 'e Press

standard poors-

I responsabili politici e governativi e anche i media italiani stanno trattando con troppa sufficienza, se non con ostilità, il processo in corso presso il Tribunale di Trani nei confronti delle agenzie di rating, la Standard and Poors’ e la Fitch. Tra maggio 2001 e gennaio 2012 esse resero pubbliche delle analisi che declassavano drasticamente l’Italia e il suo debito pubblico, provocando un terremoto economico e finanziario. Ciò, come è noto, fece schizzare lo spread, la differenza tra i tassi di interesse dei bond italiani e di quelli tedeschi, fino a 575 punti.

Bagnolifutura: una passeggiata spettrale tra le strutture abbandonate

Scritto da Fabio Di Nunno Il . Inserito in Vac 'e Press

Bagnoli ex Italsider Acciaieria di Bagnolifutura

Mentre attendiamo l’esito del ricorso presentato dal Comune di Napoli al Tar Campania, contro il commissariamento dell'area ex Italsider di Bagnoli e la nomina del commissario Salvo Nastasi, percorriamo in un clima spettrale ciò che resta nell’immensa area tra le opere già realizzate dalla Bagnolifutura SpA di Trasformazione Urbana, partecipata dal Comune di Napoli, dalla Regione Campania e dalla Provincia di Napoli, dichiarata fallita dal Tribunale di Napoli il 29 maggio 2014.

La punizione dovrebbe punire l'ingiusto

Scritto da Gabriele Crispo Il . Inserito in Vac 'e Press

campania primarie pd per la regione col 52 dei consensi vince de luca

Dopo mesi di rinvii, settimane di discussioni interne e indiscrezioni, il 3 Marzo il Pd Campano ha finalmente scelto - con la collaborazione di democratiche primarie - il suo candidato all'elezione a Governatore della Regione, Vincenzo De Luca, sindaco di Salerno, decaduto lo scorso Febbraio a causa di una superficiale omologazione di trattamento prescritta dalla Legge n. 235 del 2012.

La morte di Carmine Schiavone e l’antimafia senza memoria

Scritto da Mauro Malafronte Il . Inserito in Vac 'e Press

Carmine-Schiavone

È morto in seguito ad una caduta dal tetto della sua abitazione: stava facendo dei lavori e si è trovato di sotto. Due settimane dopo, nonostante un intervento chirurgico, se n’è andato. Chiariamo subito una cosa: Carmine Schiavone è stato un criminale, un boss, un assassino. Nulla cancella tutto questo e nessuna delle sue parole gli ha potuto restituire una qualche “verginità” dopo ciò che ha fatto. Niente buonismi, dunque.