fbpx

Il Pallonetto

Il nome di un quartiere, che è anche il nome di un gesto tecnico: tutti gli sport dell’area napoletana, con un occhio di riguardo al calcio, per molti la prima vera passione della vita.

Un Napoli reale

Scritto da Gabriele Esposito Il . Inserito in Il Pallonetto

napoli reale higuain

Il campionato riprende e mai, come negli ultimi anni, tanti tasselli sembrano collimare in una congiunzione astrale, che porti alla reale possibilità per il Napoli di lottare per il titolo. I competitor sono forti, questo si. Ma, mai come quest’anno, nessuno sembra imbattibile.

Uno stadio all’ultimo stadio

Scritto da Giuseppe Pedersoli Il . Inserito in Il Pallonetto

 de-laurentiis

Gentilissimo presidente Aurelio de Laurentiis, sono troppi i soloni che hanno pontificato sulla questione dello stadio, sulla querelle tra lei e il sindaco Luigi de Magistris. Preferisco scriverle una lettera aperta, da umile tifoso.

Stadio San Paolo: una storia (in)finita

Scritto da Gabriele Esposito Il . Inserito in Il Pallonetto

de magistris de laurentis

A metà settembre dopo un vertice, definito sereno, tenutosi al San Paolo, a metà settembre, prima del match inaugurale di Europa League, tra il presidente Aurelio De Laurentiis, il dirigente Alessandro Formisano, l’avvocato Valentina Comella, l’uomo dei contratti Andrea Chiavelli per il Calcio Napoli e il capo di Gabinetto e direttore generale di Palazzo San Giacomo, Attilio Auricchio e l’assessore allo Sport, Ciro Borriello per il Comune, trapelava ottimismo riguardo alla querelle Stadio.

Benitez a dieta e De Laurentiis iscritto al PD?

Scritto da Giuseppe Pedersoli Il . Inserito in Il Pallonetto

de laurentis benitez

Che si sia in piena fase di empolizzazione del calcio napoletano, non lo nega nessuno. Può essere una fase gradita o meno, ma il fatto … è innegabile. La panchina del Napoli non accoglie più le internazionali e sacre natiche di mister Rafa Benitez. Ospiterà il culo sodo di Maurizio Sarri. Il nuovo coach degli azzurri è un allenatore approdato in serie A alla veneranda età cinquantacinque anni. Sarri ha un passato da bancario che nel tempo libero si dedicava all’elaborazione di un numero infinito di schemi tattici.

Il Napoli a Sarri: cosa ne pensano i tifosi?

Scritto da Gabriele Esposito Il . Inserito in Il Pallonetto

sarri al Napoli

Maurizio Sarri dopo una lunga trafila nelle serie minori, ed un passato come dirigente di banca, complice il campionato rivelazione del suo Empoli, sta per sedersi sulla panchina Azzurra. Sedotto ed abbandonato dal Milan di Berlusconi (dopo la partnership con mister Bee) e dalla Sampdoria (che vira su Zenga-Spiderman), l’allenatore nato a Napoli, ma cresciuto a Figline Valdarno, in provincia di Firenze, per il fine settimana dovrebbe firmare un biennale e sposare il progetto di De Laurentis.

Il borghesuccio alternativo e il tifo organizzato

Scritto da Mauro Malafronte Il . Inserito in Il Pallonetto

trasferta vietata

Qualche anno fa un ragazzo mio coetaneo me lo disse: “La repressione non funziona, il tifo è il momento del conflitto sociale. Se non si picchiano lì, lo faranno altrove. E per altre ragioni.” Il piccolo genio, biondino, si mostrò molto sicuro di sé. Suo zio era un Senatore della Repubblica. Un Democratico, si capisce. E lui, nobile con il sangue blu, aspettava l’eredità: il seggio arriverà come un semplice passaggio di proprietà, statene certi.

Napoli, sàlvati con la supercoppa a Doha

Scritto da Giuseppe Pedersoli Il . Inserito in Il Pallonetto

BENITEZ

La crisi del Napoli? Meglio prenderla a ridere. Sul web circolano decine di battute su Rafa Benitez, l’allenatore partenopeo, che mentre la sua squadra ne becca due dal Milan, stravaccato in panchina continua a scrivere sul taccuino. “Prende le comande per le pizze” e “fa un cruciverba” i due tormentoni in internet. Il presidente Aurelio de Laurentiis, infuriato dopo il match con i rossoneri, aveva anche ordinato una “clausura” punitiva ma “don Rafé”, notoriamente contrario ai ritiri, ha mediato ottenendo l’immediata cancellazione del provvedimento.

Buon compleanno Ciro

Scritto da Gabriele Esposito Il . Inserito in Il Pallonetto

ciro buon compleanno

Nell’accogliente struttura teatrale del teatro Totò, martedì 25 novembre 2014, si è tenuta la serata di beneficenza “Buon Compleanno in Paradiso”, organizzata da Nicola Rinaldi e la Ri.fe.al.Sicurezza, per ricordare Ciro Esposito, giovane tifoso azzurro scomparso in seguito ai tragici eventi del 3 maggio 2014 di Roma.

Ed ora dialoghiamo con gli Ultras

Scritto da Gabriele Esposito Il . Inserito in Il Pallonetto

ultraas

Quando in Italia si parla di violenza allo stadio, il pensiero corre all'Inghilterra. Gli hooligans, sinonimo di tifo violento, sono stati arginati come fenomeno, facendo dell'Inghilterra un modello per la lotta alla violenza all’interno e fuori dagli stadi. Il modello è, a giusta ragione, ritenuto vincente, se si pensa a quello che succedeva negli stadi inglesi fino a metà anni '80. Oggi, in Inghilterra la violenza legata al calcio non è sconfitta, ma i successi ottenuti sono evidenti.

Il derby dell'identità

Scritto da Gabriele Esposito Il . Inserito in Il Pallonetto

identità

A sei mesi dagli incidenti di Roma, che hanno portato alla morte del giovane tifoso napoletano, Ciro Esposito, va in scena, in un San Paolo vuoto per metà, senza tifosi ospiti, il derby del Sud tra Napoli e Roma. Il ricordo di Ciro e la preoccupazione per eventuali ripercussioni o rivendicazioni, ha spinto l’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, di concerto con gli altri Organi preposti, a vietare la trasferta ai tifosi giallorossi, attraverso il divieto di acquisto per l’incontro a residenti nel Lazio.

Callejon come Virdis, gol sbagliati e Equitalia tormentano i napoletani

Scritto da Giuseppe Pedersoli Il . Inserito in Il Pallonetto

corr18 21348 immagine obig

Iniziamo dalla fine? “Quanto al Napoli, se si sbagliano gol come ha fatto Callejon è duro dar la colpa all’allenatore”. A Gianni Mura su Repubblica, voto 10 con due lodi. Per i mie coetanei: Pietro Paolo Virdis andò via dalla Juve dopo un clamoroso gol mancato nel derby col Torino. L’avvocato Agnelli disse che anche lui (con un noto problema di zoppìa) avrebbe segnato quel gol e Virdis fece la sua fortuna.

Gli ultrà e la ripresa del campionato

Scritto da Gabriele Esposito Il . Inserito in Il Pallonetto

Ultras Campionato Ciro Napoli

Novanta giorni senza campionato, seppur intervallati dalla parentesi disastrosa del Mondiale brasiliano, hanno rappresentato per i tifosi di calcio una lunga e noiosa partita da guardare, in attesa della ripresa alle normali attività domenicali ed infrasettimanali. Mogli, fidanzate, suocere, figlie e chi più ne ha più ne metta, da giugno a fine agosto hanno occupato il tempo e lo spazio dei più sfegatati sostenitori, con viaggi, cene, pulizie di casa, cinema, teatro, passeggiate e chiacchierate in divano, davanti ad una tv spenta, in segno di lutto, per la fine del campionato.