fbpx

Mostre

Dai grandi nomi dell'arte internazionale alle nuove proposte, una sezione per segnalare le migliori esposizioni presenti in città

Il museo della follia: da Goya a Maradona

Scritto da Francesca Ciampa Il . Inserito in Mostre

CIAMPA3

Fino al 27 Maggio sarà possibile visitare la mostra “Museo della Follia” presso la Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta. L’evento realizzato a cura di Vittorio Sgarbi e promosso dall’Associazione Culturale Radicinnoviamoci, Fenice Company Idea e Ticket24, prevede un costo intero del biglietto di 12 euro, il ridotto di 10/8 euro e l’ingresso gratuito fino ai minori di 6 anni, disabili (con qualunque percentuale di invalidità) e relativo accompagnatore, giornalisti con tesserino ODG per servizi accreditati, tesserati ICOM, guide turistiche e dipendenti della Soprintendenza dei Beni Architettonici.

“Carlo Montarsolo. Ritorno a Napoli”: storia di un artista napoletano e dell’amore per la sua città

Scritto da Felicia Trinchese Il . Inserito in Mostre

carlo montarsolo lave vesuviane con ginestre

Napoli terra di amore e di passione, terra verace e incantatrice, di poeti, attori e pittori. C’è chi ne parla attraverso la musica, chi la racconta sul palcoscenico e chi, come Carlo Montarsolo, ne dipinge le molteplici sfaccettature. La particolare tecnica pittorica e l’esperienza dell’artista napoletano sono state raccolte in una retrospettiva osservabile nelle sale espositive di Castel dell’Ovo.

Ambrosone – Di Lorenzo – Matta, tre artisti napoletani uniti in una collettiva, “Dialoghi”, alla scoperta di se stessi e di ciò che ci circonda

Scritto da Felicia Trinchese Il . Inserito in Mostre

dialoghi

La città di Napoli si presenta come panorama ideale per dare libera espressione alle più svariate forme di arte. Le diverse sfaccettature che ne compongono l’incantevole scenario ed il suo bagaglio multiculturale hanno dato, stavolta, asilo ad un tipo nuovo di mostra: si tratta di una collettiva a cura di ben tre artisti, ovvero Maria Giovanna Ambrosone, Giorgia Di Lorenzo e Marco Matta.

Pompei@Madre. Materia Archeologica

Scritto da Francesca Ciampa Il . Inserito in Mostre

CIAMPA2

Fino al 30 Aprile sarà possibile visitare la mostra “Pompei@Madre. Materia Archeologica” presso il Museo Madre d’arte contemporanea Donnaregina. L’evento realizzato a cura di Massimo Osanna, Luigi Gallo e Andrea Viliani prevede l’ingresso gratuito il lunedì per il circuito CampaniaArtecard mentre tutti gli altri giorni il costo del biglietto intero è di 7 euro, quello ridotto di 3,50 euro e quello prenotato di 4 euro.

“Illuminated Skeletons and Peacocks”, un modo per Marjano e Dennis Kapurani di esprimere la loro arte barocca a Napoli

Scritto da Felicia Trinchese Il . Inserito in Mostre

medusa

A partire dallo scorso 16 dicembre Annarumma Gallery, a Napoli, ospita la mostra di Marjano e Dennis Kapurani, “Illuminated Skeletons and Peacocks”, che sarà visitabile fino al prossimo 30 gennaio. Per i due fratelli, entrambi visual artist, una fondamentale fonte d’ispirazione è stato il libro “The Volcano Lover” di Susan Sontag.

Da De Nittis a Gemito. I napoletani a Parigi negli anni dell'impressionismo

Scritto da Francesca Ciampa Il . Inserito in Mostre

CIAMPA

Fino al 8 Aprile sarà possibile visitare la mostra “Da De Nittis a Gemito, I napoletani a Parigi negli anni dell’Impressionismo” presso Palazzo Zevallos Stigliano a Napoli. L’evento realizzato a cura di Luisa Martorelli e Fernando Mazzocca prevede l’ingresso gratuito per convenzionati, scuole, minori di 18 anni e ogni prima domenica del mese; in alternativa il costo del biglietto intero è di 5 euro mentre quello ridotto di 3 euro.

"World on Paper - Dialoghi su carta" a Napoli

Scritto da Francesca Ciampa Il . Inserito in Mostre

CIAMPA1

La mostra collettiva “World on Paper – Dialoghi su carta” sarà allestita fino al 20 gennaio presso la Galleria Aica Andrea Ingenito Contemporary Art, in via Cappella Vecchia 8/A a piazza dei Martirti. L’evento, completamente gratuito, è stato curato da Andrea Ingenito e Piero Mascitti al fine di offrire un’esperienza unica per i fruitori della collettiva.

Tutta la femminilità di Napoli in una nuova mappatura della città con “La geografia dell’anima” di Allegra Hicks

Scritto da Felicia Trinchese Il . Inserito in Mostre

hicks

Napoli fa parte senza dubbio del genere femminile: Napoli è donna. È così che Allegra Hicks vede la nostra città a cui ha dedicato la sua mostra “La geografia dell’anima” che, inaugurata lo scorso 24 gennaio, è stata allestita ad Intragallery, galleria di arte contemporanea. L’artista, torinese di nascita, londinese d’adozione e napoletana acquisita, esplica attraverso le sue opere il profondo legame che la lega alla città di Napoli e il suo amore per essa.

World Press Photo – una finestra sul mondo

Scritto da Anna Laura Zamprotta Il . Inserito in Mostre

ZAMPROTTA1

E dopo cenoni e visite ai parenti, in questo periodo di festa, perché non cogliere l’occasione di andare in giro per Napoli? Magari a vedere qualche mostra! Per l’occasione vi propongo un evento internazionale che in questo mese fa tappa proprio a Napoli, il World Press Photo 2017.

"Fleurs", la ceramica di Monachesi sbalordisce Napoli

Scritto da Francesca Ciampa Il . Inserito in Mostre

CIAMPA

Al Grand Hotel Parker’s sarà allestita fino al 6 gennaio la mostra “Fleurs” dell’artista Riccardo Monachesi, il quale, per la prima volta a Napoli, propone una raccolta di Fiori e Pneuma in ceramica, sua materia prima. L’artista, esponendo opere che riassumono quarant’anni di produzione artistica, ha come obiettivo principale quello di evocare fascino attraverso la “poetica delle emozioni”.

“The Invisible Beat_Angeli”, il sottile confine tra il visibile e il non attraverso le figure eteree degli angeli

Scritto da Felicia Trinchese Il . Inserito in Mostre

beat angeli

Caterina Arciprete, napoletana, ha inaugurato lo scorso 13 dicembre presso il Pio Monte della Misericordia la sua mostra dal titolo “The Invisible Beat_Angeli”, curata da Marco Izzolino. L’artista, dopo aver trascorso gli ultimi dieci anni a prendere parte a diversi progetti tra Napoli, Parigi e New York, ha dato vita ad una esposizione che unisce diversi stili e diverse epoche.

“Postcards from Paradise”, la solitudine femminile nel mondo delle apparenze

Scritto da Felicia Trinchese Il . Inserito in Mostre

Greetings from Naples

Torna a far parlare di sé Silvia Papas che, per l’anteprima assoluta di “Postcards from Paradise”, ha scelto la città di Napoli come sede per la sua esposizione. Dopo il successo ottenuto all’estero per le sue opere, apprezzate soprattutto in Austria, Svezia, Portogallo, Spagna, Norvegia, Scandinavia, Francia e Stati Uniti, le cui città più importanti appaiono come sfondo dei suoi dipinti, questa mostra rappresenta il suo ritorno in Italia.