fbpx

Mostre

Dai grandi nomi dell'arte internazionale alle nuove proposte, una sezione per segnalare le migliori esposizioni presenti in città

Napoli assenze e presenze, 1978- 2018: la mostra fotografica di Peppe Esposito

Scritto da Francesca Ciampa Il . Inserito in Mostre

napoli assenze e presenze 1978 2018

Fino al prossimo 21 Febbraio sarà possibile visitare, gratuitamente, la mostra fotografica “Napoli assenze e presenze, 1978 – 2018” di Peppe Esposito presso gli Uffici “Private Banker Fideuram Vomero” a via Enrico Alvino. L’evento a cura di Franco Riccardo, sarà visitabile secondo i seguenti orari di apertura, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.45 e dalle 14.45 alle 17.45.

“Bruno Munari. I colori della luce”: un’esposizione al Plart dedicata al genio del Novecento

Scritto da Felicia Trinchese Il . Inserito in Mostre

TRINCHESE4

La Fondazione Plart e la Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee nell’ambito dell’edizione 2018 di Progetto XXI, presentano l’esposizione “Bruno Munari. I colori della luce”, mostra inaugurata lo scorso 29 novembre e che sarà ospitata fino al prossimo 20 marzo negli spazi del Museo Plart, curata da Miroslava Hajek e Marcello Francolini.

Napoli in mostra: L’anno che verrà all’Atelier Controsegno

Scritto da Francesca Ciampa Il . Inserito in Mostre

modificata

Fino al prossimo 16 Febbraio sarà possibile visitare gratuitamente, dal martedì al sabato (16:30 – 20:00), la mostra “L’anno che verrà” presso l’Atelier Controsegno sul lungomare di Bagnoli, nei pressi della cumana Dazio. L’evento è stato creato a cura di Veronica Longo ed al fine di raccogliere fondi per le diverse attività, le opere potranno essere acquistate a partire da un’offerta minima di cinque euro.

Napoli: è in arrivo la mostra ‘’Chagall, sogno d’amore’

Scritto da Matteo Zapelli Il . Inserito in Mostre

Marc Chagall Sulla città 1918 ZAPELLI MATTEO

Sarà presentata a partire dal 15 Febbraio fino al 30 Giugno presso la basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta una mostra artistica dedicata al pittore russo, naturalizzato francese, Marc Chagall. La mostra, che includerà 150 tra le più famose opere dell’artista, sarà aperta tutti i giorni dalle ore 10:00 alle ore 20:00. Il costo del biglietto intero, con l’audio guida inclusa, sarà di 14 euro mentre per il biglietto ridotto il prezzo è di 12 euro. Inoltre lo stesso sito ufficiale avverte della possibilità di usufruire di sconti se si prenota entro il 15 gennaio.

Il MANN incontra la Cina con “Mortali Immortali. I tesori del Sichuan nell’antica Cina”

Scritto da Felicia Trinchese Il . Inserito in Mostre

Mortali Immortali. I tesori del Sichuan nellantica Cina

Il 2019 si apre con un importante connubio, iniziato già verso la fine dello scorso 2018, tra Italia e Cina. Ed è proprio MANN, Museo Archeologico Nazionale di Napoli, che ospiterà fino al prossimo 11 marzo l’esposizione “Mortali Immortali. I tesori del Sichuan nell’antica Cina” realizzata sotto la guida dell’Ufficio provinciale della cultura del Sichuan e patrocinata dalla Regione Campania, dall’Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese in Italia e dal Comune di Napoli.

London Shadow: arriva la Cool Britannia a Napoli

Scritto da Francesca Ciampa Il . Inserito in Mostre

ISP LondonShadow sito immaginearticolo

Napoli è di nuovo protagonista delle nuove correnti artistiche contemporanee, infatti sarà possibile visitare fino al 20 Gennaio la mostra intitolata “London Shadow” presso Palazzo Zevallos Stigliano a Via Toledo. L’evento, a cura di Luca Beatrice, ripercorrerà le tappe principali della rivoluzione inglese da Gilbert & George fino a Damien Hirst attraverso l’esposizione di ventitre opere dell’epoca.

Ospite dello Spazio NEA la personale di Francesco Patriarca, “Tropical House”

Scritto da Felicia Trinchese Il . Inserito in Mostre

TRINCHESE3

Fino al prossimo 8 gennaio lo Spazio NEA, sito in via Costantinopoli a Napoli, ospiterà “Tropical House”, titolo della personale di Francesco Patriarca curata da Graziano Menolascina. Il progetto espositivo è stato ideato da Luigi Solito e si presenta come un’installazione “site specific” che mette insieme diverse serie di lavori dell’artista romano che variano tra disegno, pittura e fotografia.

“Oltre la notte”, la mostra del Sud al JAMBO

Scritto da Matteo Zapelli Il . Inserito in Mostre

ZAPELLI1

Nella zona cosiddetta dell’Agro - aversano, la terra conosciuta in tutta Italia come fortino dei Casalesi, si decide di diffondere l’arte, la bellezza, la luce come segno di ribellione ad una criminalità organizzata che solitamente manipola tutto. È questa l’idea che si colloca alla base della mostra Oltre la notte (Da Curia a Solimena – Capolavori di pittura meridionale) a cura di don Gianni Citro e organizzata dalla Fondazione Meeting del Mare C.R.E.A. (Cultura Religioni e Arte).