“Voce ‘e Sirena” di AlesSandro Dionisio al cinema Sofia di Pozzuoli

Scritto da Luca Murolo Il .

MUROLO cop

Lunedì 4 marzo, nello storico cinema Sofia di Pozzuoli, si proietta in anteprima il lungometraggio di Sandro Dionisio “Voce ‘e sirena”, con Cristina Donadio, Rosaria de Cicco e Antonio Chiummariello. La data non è stata scelta a caso, perché sono passati esattamente 6 anni, dalla notte del tragico rogo che distrusse la “Città della Scienza”, argomento centrale del film, che vuole così, anche nella scelta del giorno della prima, ricordarlo e celebrarne l’anniversario. Perché niente sia dimenticato.

Napoli - Udinese, un po' di storia

Scritto da Antonio Capotosto Il .

Garella

Scrivi Napoli-Udinese e pensi a Carnevale, non solo perché Andrea lavora da tanti anni con il club friulano. L'autore del gol partenopeo in quel famoso 10 maggio 1987 era arrivato nella stagione precedente dal Nord-Est e nella sua carriera da giocatore ha vestito la maglia bianconera in tre periodi differenti.

I social media come strumento degli anti-vax

Scritto da Rodolfo Buccico Il .

vax

Il rifiuto di ricorrere alla vaccinazione è aumentato in Italia nell'ultimo decennio e molti altri paesi hanno registrato percentuali significative di genitori che esprimono preoccupazione circa la sicurezza dei vaccini. In tutto il mondo si stima che circa il 13% dei genitori decide di rinunciare a vaccinare i propri figli, pur avendone la possibilità.

Gli essere umani e il mondo sono due beni comuni!

Scritto da Francesco Miragliuolo Il .

Zygmunt Bauman

Dopo la strage del Ponte Morandi si è tornato a parlare di concessioni, di privatizza-zioni e liberalizzazioni e della loro conseguente gestione da parte dei soggetti privati. Sappiamo che a seguito di una massiccia crescita del rapporto debito-PIL, e con il successivo ingresso dell’Italia nell’euro, negli anni ’90, la Repubblica ha posto in es-sere privatizzazioni e concessioni sfrenate, al fine di recuperare qualche punto per-centuale di Prodotto interno lordo.

La polvere del tempo e le donne

Scritto da Rita Felerico Il .

IMG 20190314 WA0004

Le archeologhe del futuro

È marzo, il mese dedicato alle donne; nel vissuto del presente, caratterizzato da caos di pensiero, da assenza di riflessione teorica e soprattutto dalla recrudescenza su quello che definirei il ‘fenomeno’ (come inteso da Husserl , ovvero come percorso di conoscenza oltre che manifestazione di realtà) della violenza contro il sesso femminile - per non parlare della rimessa in discussione di leggi, regole e norme a tutela delle donne, del loro essere persone oltre che del ruolo svolto all’interno delle famiglie e della società - ripenso alle esperienze professionali e di vita di tre amiche, tre archeologhe non giovanissime, che meritano di essere raccontate.

“Le Parole di Sara”, di Maurizio De Giovanni

Scritto da Francesco Verdosci Il .

Le parole di sara de Giovanni Copertina

Due donne si parlano con gli occhi. Conoscono il linguaggio del corpo e per loro la verità è scritta sulle facce degli altri. Entrambe hanno imparato a non sottovalutare le conseguenze dell’amore. Sara Morozzi l’ha capito molto presto, Teresa Pandolfi troppo tardi. Diverse come il giorno e la notte, sono cresciute insieme: colleghe, amiche, avversarie leali presso una delle più segrete unità dei Servizi.

L’inferno di Dante nel museo del Sottosuolo di Napoli

Scritto da Matteo Zapelli Il .

LINFERNO DI DANTE 1

All’interno delle suggestive cisterne del Museo del Sottosuolo di Napoli sarà in scena, a partire da venerdì 19 gennaio 2018, il celebre spettacolo L’Inferno di Dante. L’Inferno di Dante ha già incantato circa 700mila spettatori nelle Grotte di Pertosa e Castelcivita e torna, adesso, con uno spettacolo realizzato in esclusiva per il Museo del Sottosuolo, in uno spazio sotterraneo di circa 3000 mq collocato a 25 metri sotto piazza Cavour, a pochi metri dal Museo Archeologico Nazionale.

Stefania Tarantino e i chiaroscuri della ragione

Scritto da Evelina Parente Il .

copertina

“Chiaroscuri della ragione. Kant e le filosofe del Novecento” è il bel libro di Stefania Tarantino filosofa napoletana che insegna all’Università degli Studi di Salerno, da sempre impegnata nel pensiero e nella politica femminista. Protagoniste del libro sono quattro filosofe del Novecento.

Partito Democratico: un Segretario non fa primavera!

Scritto da Massimo Calise Il .

nicola zingaretti

Con la sconfitta subita nel referendum costituzionale del dicembre 2016 il clima di incertezza, che già si avvertiva nel PD, si è fortemente accentuato. Il “dibattito interno”, per usare un eufemismo, ha completamente assorbito i vertici del partito e ha coinvolto pesantemente una base sconcertata.

TAV: i fatti e la propaganda

Scritto da Ernesto Nocera Il .

comedonchisciotte controinformazione alternativa no tav

La vicenda TAV non è né economica né tecnica. É puramente e semplicemente politica. Sentire il ministro Toninelli dire: “É un progetto vecchio di venti anni e di quello che avverrà fra settant’anni non mi interessa” ci dà solo la misura della sua assoluta incapacità politica. Il nostro eroe presume, nella sua abissale ignoranza, che un progetto così impegnativo si decida in qualche settimana?

Novecento a Napoli. Capolavori di pittura e scultura

Scritto da Francesca Ciampa Il .

bbbb

La nuova Mostra sul “Novecento a Napoli. Capolavori di pittura e scultura”, sarà visitabile al PAN fino al prossimo 14 Marzo. L’evento è stato promosso dalla Galleria Mediterranea e da La Fenice con il Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli. La mostra, organizzata a cura di Paolo La Motta, Saverio Ammendola e Isabelle Valente, ha come principale scopo quello di contribuire alla valorizzazione della produzione artistica del ‘900.

Non è un paese per donne

Scritto da Elisabetta Di Fraia Il .

violenze sulle donne

Ci sono storie, troppe storie in cui il sentimento degenera in odio. Ci sono storie, troppe storie che diventano gabbie per tante donne da cui è impossibile uscire. Ci sono storie, troppe storie che finiscono con lividi sulle gambe, occhi neri pieni di lacrime e dolore. Ci sono storie, troppe storie che finiscono con il corpo freddo di una donna uccisa per mano di un uomo che diceva di amarla.

Banner AIRC