Food Delivery, Just Eat: anche a Napoli tra tradizione e nuovi trend

Scritto da Isabella La Mura Il . Inserito in Napoli IN & OUT

food

Nel settore del cibo a domicilio, Napoli è tra le città italiane più in crescita, anche per la scelta dei ristoranti di diventare partner di Just Eat per incrementare e diversificare il loro business.
A rilevarlo è la seconda edizione della Mappa del Cibo a Domicilio in Italia realizzata da Just Eat, l’app leader per ordinare online pranzo e cena a domicilio in tutta Italia e nel mondo. Dopo un anno dal lancio del primo Osservatorio, l’analisi dei dati ha evidenziato le diverse abitudini alimentari, i gusti e tutti i trend in atto in 20 città italiane, da Nord a Sud, influenzando di conseguenza il settore del food delivery.

ciibo

Secondo i dati, questo fenomeno del cibo a domicilio coinvolge offline più di 30 milioni di italiani che ordinano, dunque, via telefono o direttamente presso il ristorante. Di questi, si registra un potenziale di circa 10 milioni propensi a utilizzare il servizio digitale. Napoli non fa eccezione ed è testimone di una crescita notevole dei consumi, esprimendo preferenze che delineano i gusti dei napoletani, che spaziano dall’italianità all’amore per l’estero, in fatto di cibo a domicilio via app.

Tra i trend per le cucine più in crescita troviamo una specialità tipica della Campania, il panuozzo, con +47% di ordini all’anno e in abbinamento a salumi, formaggi e salse ma anche nella versione dolce con la Nutella. A seguire, il gelato, con +284% richiesto soprattutto nella vaschetta in un mix di gusti. Al terzo posto l’hamburger, con +143% grazie al boom di cheeseburger, bacon e Angus. Infine, il cibo cinese, con +133%.

Sempre più apprezzate sono le specialità di altre Regioni, come salsiccia e fonduta dal Nord e gli arrosticini dal Centro Italia. Viceversa, la stessa tradizione culinaria partenopea risulta essere molto amata nelle altre città d’Italia.

Banner AIRC