fbpx

Il Palazzo

Dai palazzi del potere di Napoli a quelli di Roma.

Le più delicate questioni istituzionali esaminate da specialisti del settore.

"Siamo pronti per la guida del Paese"

Scritto da Francesca Scarpato Il . Inserito in Il Palazzo

Lo scorso numero ci eravamo lasciati con un invito: quello di votare giovani e donne alle imminenti primarie per i parlamentari del PD e, in tutta onestà, devo ammettere che questo invito è stato in gran parte accolto. Al di là dei risultati a livello nazionale che permettono al segretario Bersani di parlare di una vera e propria “rivoluzione”, mi basta scorrere i primi nomi in lista alla Camera dei Deputati, della circoscrizione Campania 1, per averne un riscontro: le donne, dalla Tartaglione alla Bossa, con uno straordinario numero di consensi riescono a collocarsi alle prime posizioni ma anche gli uomini under 40 riescono a portare a casa un ottimo risultato.                                                                                                                                                                 

Quarto al voto tra molte incertezza

Scritto da Andrea Pomella Il . Inserito in Il Palazzo

Iniziamo il nostro viaggio fra i comuni che in primavera dovranno andare al voto per scegliere il proprio sindaco  da  Quarto. Provare a farsi un’idea di quanto stia succedendo nel comune flegreo non è una impresa facile, dopo lo scioglimento della giunta a causa di pesanti infiltrazioni da parte dei locali clan camorristi e dopo  che il prefetto Andrea De Martino ha nominato il commissario  Vincenzo Greco,  la necessità che la commissione d’accesso finisse il suo lavoro ha giustamente messo in secondo piano la definizione della data delle elezioni, e l’attività della politica ha ceduto il passo alle priorità che ha individuato la commissione.

Natale e Capodanno col PD all'attacco!

Scritto da Francesca Scarpato Il . Inserito in Il Palazzo

L’aveva promesso e lo ha attuato! Il segretario del Partito Democratico, Pierluigi Bersani, aveva più volte affermato di “non avere paura di far scegliere agli elettori i loro candidati” e sembra che, quest’oggi, il si definitivo venga dalla decisione presa nell'incontro con i Segretari regionali.
E quindi: PRIMARIE PER TUTTI.

Cari “arancioni” abbiate il coraggio delle idee, non quello delle poltrone

Scritto da Valerio Di Pietro Il . Inserito in Il Palazzo

L’anticipazione delle elezioni da aprile, come da programma, a Febbrario , scompagina notevolmente i piani di tutti i partiti politici e dei “sedicenti” movimenti. Tra questi movimenti è interessante seguire la nascita e le velleità del cosiddetto “movimento arancione” nella creazione del quale si è dedicato anima e corpo il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris.

I 3 errori di Renzi

Scritto da Manlio Converti Il . Inserito in Il Palazzo

La meravigliosa sfida nel centrosinistra è finita pochi giorni fa con uno splendido 40% per il candidato perdente: molto più del 6% di Marino o del 16% di Bertinotti, che pure erano stati anni fa, culturalmente, dei contendenti molto efficaci.

La verità e le favole

Scritto da Paolo Donadio Il . Inserito in Il Palazzo

Evviva le primarie, evviva il PD.
Ma quale PD, di grazia? Il PD di Bersani e delle visite alle fabbriche (che chiudono lo stesso)? Il popolo di Vendola, che sente il richiamo del cuore e si precipita a votare? La classe dirigente della Bindi che ha fatto ‘tanto bene’ in questi anni (e per questo non vuole schiodare)?

Passaggio al futuro

Scritto da Nicola Corrado Il . Inserito in Il Palazzo

Con la caduta di Bobbio è necessario aprire una nuova stagione di speranza e di impegno civile per la nostra città.
Davanti abbiamo una situazione difficile con tante crisi aperte, a partire dalla Fincantieri e dalle Terme, che colpiscono i simboli di Stabia, e non risparmiano tante piccole realtà produttive minando il tessuto commerciale che per anni ha animato l’economia cittadina.

Analisi da Bruxelles

Scritto da Alfonso Bianchi Il . Inserito in Il Palazzo

La Campania è la seconda regione italiana per Fondi strutturali a disposizione, solo la Sicilia ne riceve di più. Questo vuol dire che ha a sua disposizione un piccolo tesoro di circa 8 miliardi e mezzo di euro da spendere in progetti che siano utili allo sviluppo del territorio e che potrebbero dare un po' di ossigeno a una situazione economica difficile.

Una costituente per l’Italia

Scritto da Berardo Impegno Il . Inserito in Il Palazzo

Marcello Pera, ex presidente del Senato, circa un anno fa, avanzò la proposta di eleggere insieme al Parlamento, anche un’Assemblea costituente, col compito di formulare un nuovo testo costituzionale, entro un anno, per poi sottoporlo a referendum popolare.

Per amore del mio popolo non tacerò

Scritto da Nicola Corrado Il . Inserito in Il Palazzo

Gentile Sindaco,
 Officina Democratica in questi anni di esperienza amministrativa ha cercato di fare vivere una posizione politica sempre ancorata al ragionamento, ha utilizzato i toni del confronto ed ha prodotto contenuti di programma, accompagnando sempre le proposte alle critiche ed alle perplessità espresse sulla Sua azione di governo.

Chi sono i "renziani" a Napoli?

Scritto da Pietro Riva Il . Inserito in Il Palazzo

Pronti, partenza, via! Neanche il tempo di definire “le regole del gioco”, ovvero la legge elettorale, che il Pd già è in campagna elettorale. Eh già, il PD sceglie di partire immediatamente con le primarie, con il buon Bersani che è costretto ad inseguire “l’enfant prodige” Matteo Renzi. All’interno del PD, come anche all’esterno, la partita si gioca sul tema del “rinnovamento” e sul modo di interpretarlo.

Per un pugno di "crocette"

Scritto da Francesca Scarpato Il . Inserito in Il Palazzo

E’ iniziato con un bisbiglio, un sussurro, una voce appena accennata che passava veloce di bocca in bocca nei giorni scorsi e che sembrava infondere una nuova speranza al centro sinistra italiano con lo sguardo puntato alle amministrative siciliane: forse questa volta non andrà così male, forse gli italiani hanno capito, forse..forse...

Perché scelgo Bersani?

Scritto da Leonardo Impegno Il . Inserito in Il Palazzo

Nei mesi scorsi ho commesso un errore: consideravo le elezioni primarie per la scelta del Premier,  in assenza di una legge elettorale maggioritaria,  un elemento di confusione. Invece, anche in assenza di tale fondamentale certezza, le primarie hanno suscitato passione e partecipazione, rendendo il confronto politico positivamente dinamico.

Anagrafe degli eletti, PUBBLICA!

Scritto da Paolo Donadio Il . Inserito in Il Palazzo

L’unico modo per contrastare i Batman di casa nostra e impedire loro di volare troppo in alto e lontano con i soldi dei contribuenti, e non solo quelli, ha un solo nome: anagrafe pubblica degli eletti. Di provenienza anglosassone, l’anagrafe pubblica degli eletti in Italia è stata oggetto di campagne dei radicali dal 2008 in poi e consiste, semplicemente, nella pubblicazione sui siti web delle istituzioni di una serie di dati relativi ai cittadini eletti a ricoprire cariche pubbliche: curricula e attività politica, dunque, ma soprattutto informazioni su retribuzioni, consulenze, finanziamenti, redditi.