fbpx

A gamba tesa

I nostri editoriali a commento degli avvenimenti più rilevanti della settimana politica

Caldoro "non idoneo", fallimento A.Di.S.U.

Scritto da Giuseppepio Consorti Il . Inserito in A gamba tesa

protesta-borse-studio-studenti

Le elezioni regionali sono alle porte. L’attenzione è ora concentrata per lo più sulla questione trasporti, soprattutto per l’ultimo scivolone del binomio “Caldoro-Vetrella” che, a pochissimi mesi dalle urne, hanno pensato bene di fare un assist ai loro avversari aumentando il costo di tutti i biglietti di tutte le aziende di trasporto pubbliche della regione. Attenzione però, non cadiamo nell’errore di credere che le competenze della regione si limitino a questo, essa, infatti, incide fortemente su molteplici questioni.

“Pacta sunt servanda”

Scritto da Berardo Impegno Il . Inserito in A gamba tesa

de luca e le primarie

I patti si rispettano. Questa massima, che fu prima praticata e poi inserita nei codici, per molti secoli ha fatto la fortuna e la potenza di Roma: repubblicana ed imperiale. Non c’era bisogno d’altro che della parola data. Oggi invece…non è così.
Chiacchierando con il mio amico Alfonso Ruffo, ha avuto modo di apprendere che oggi, economisti e giuristi, sono alle prese con un fenomeno di massa che si definisce di “slealtà post contrattuale”.

HIV in campania, i dati che spiegano il bugchasing

Scritto da Alessandra Mugnolo Il . Inserito in A gamba tesa

HIV-AIDS

Del virus HIV abbiamo risentito parlarne in questi ultimi mesi in relazione allo Bugchasing , termine utilizzato per identificare tutte quelle pratiche sessuali finalizzate alla trasmissione del virus HIV tra un sieropositivo ed un aspirante sieropositivo. Gli aspiranti sieropositivi cercano l’infezione per vivere sessualmente ed emotivamente in maniera più profonda il rapporto con un secondo eventuale partner sieropositivo.

Pardon, je ne suis pas Charlie

Scritto da Giuseppe Pedersoli Il . Inserito in A gamba tesa

je-ne-suis-pas-charlie

No, non siamo tutti Charlie. Non si può essere ipocriti. La lezione, però, l’abbiamo imparata. La strage nella redazione del settimanale satirico francese Charlie Hebdo ha scatenato una reazione senza precedenti. Centinaia di migliaia di persone a manifestare pacificamente in strada e altri milioni pronti a solidarizzare nel pianeta, con un obiettivo molto chiaro: normalità, andare avanti senza paura e, soprattutto, continuare la battaglia delle matite e dell’ironia.

Conta più Berlusconi o il resto degli italiani?

Scritto da Riccardo Barone e Donato Lettieri Il . Inserito in A gamba tesa

dm-berlusconi-coppola

In questi giorni abbiamo sentito tutto ed il contrario di tutto a proposito della norma “Salva-Berlusconi”, ma cerchiamo di capire cosa impedisce al PD di riformare il fisco e la giustizia senza avere l’ossessione di fare un regalo a Silvio Berlusconi.
Coerentemente con la sua genesi il Movimento 5 Stelle fa la sua parte di partito d’opposizione con forti tratti populisti caratterizzati dalla delegittimazione dell’avversario, dall’antiberlusconismo di ritorno e infine dalla strumentalizzazione dell’italico malessere verso la ricchezza altrui.

Il PD non si faccia male da solo

Scritto da Berardo Impegno Il . Inserito in A gamba tesa

pd non si faccia male da solo

Per prima cosa desidero rendere omaggio a Vincenzo De Luca e ad Andrea Cozzolino. Se non fosse stato per il loro coraggio e la loro determinazione, il carattere innovativo dello statuto del Pd, sarebbe diventato carta straccia. E saremmo tutti in mano a “ questi fantasmi” dei capibastone campani che contano poco e che per di più sommano il peggio delle pratiche postdemocristiane e postcomuniste.

Le primarie a Quarto e Giugliano

Scritto da Francesco Dinacci Il . Inserito in A gamba tesa

quarto giugiano PD

Il Partito Democratico metropolitano deve darsi subito una mossa, se vuole interpretare correttamente l’ansia di profondo cambiamento che c’è nel Paese, specie dopo gli inquietanti fatti di Roma che turbano la coscienza di tantissimi cittadini. Se siamo il partito delle primarie, sempre, dobbiamo decidere di farle anche in tutti i Comuni al voto nella tornata elettorale del 2015, non solo per la scelta del candidato Presidente della Regione, come ci apprestiamo a fare l’11 gennaio. E quindi occorre avere un quadro certo di regole che può consentire l’avvio di una grande consultazione democratica, dovunque.

Benzina e assicurazioni Napoli più cara d`Europa = «Nuovo rincaro per la benzina» I napoletani tremano più di tutti

Scritto da La Redazione Il . Inserito in A gamba tesa

tasse-aumento

[Estratto da pag.2 del Corriere del Mezzogiorno del 03/12/2014] Leonardo Impegno: Caro direttore, finalmente anche il Nord capisce che quella delle Rc auto è una questione che non riguarda solo il Sud, grazie anche all'autorevole parere della voce.info è evidente che il caro-assicurazioni non è più solo una «questione meridionale». Di certo alle nostre latitudini il problema si fa avvertire in maniera decisamente più pungente: in particolare a Napoli, dove si registra l'infelice combinazione di redditi bassi e tariffe salate. Salatissime. 

Impegno: sostegno e solidarietà a realtà "ITC Galiani"

Scritto da Mario Tizzano Il . Inserito in A gamba tesa

galiani-itc-napoli-vandali-diario-partenopeo

Si contano i danni, tanti. Ammontano a circa 200 mila euro. Sono stati rubati computer e lavagne interattive multimediali, rotte fotocopiatrici e danneggiate alcune porte.
Questo è lo scenario inquietante che la Preside, Armida Filippelli, ha dovuto sopportare, all’indomani della disgrazia accaduta nell’Istituto Galiani, in Via Don Bosco.

Caos Campania

Scritto da Berardo Impegno Il . Inserito in A gamba tesa

caos campania

Nuvole nere si addensano sul cielo della Campania. E purtroppo non è un’affermazione retorica. L’intero sistema politico sta collassando alla vigilia delle elezioni regionali della prossima primavera. Nel centrodestra gli alleati di Caldoro sono riottosi e insofferenti a riproporre l’uscente leadership. Cosentiniani e anticosentiniani sono tra loro in guerra continua.

Il dopo De Magistris

Scritto da Berardo Impegno Il . Inserito in A gamba tesa

Luigi De Magistris

Sul Mattino del 13 novembre, Vittorio Del Tufo fa una spietata analisi sullo stato della città di Napoli. Diagnosi, purtroppo, del tutto condivisibile. Questa volta, però, non mi convince il giudizio che dà del PD napoletano. Non sono mai stato tenero col mio partito, ma ritengo che non corrisponda al vero, questa volta l’idea che verso il sindaco De Magistris si stia perpetuando, negli ultimi tempi, l’ennesimo atto di una “amletica irresolutezza”.

PD Campania, svegliati!

Scritto da Angela Pascale Il . Inserito in A gamba tesa

pd svegliati

Sento e leggo, in queste ore, e con molto dispiacere, di molti compagni che si dimettono o si dichiarano contrari ad un'alleanza con l'NCD. Ebbene, a me questa notizia di alleanza non dice assolutamente nulla. E non perché io non sia sensibile alle alleanze, o perché sia d'accordo ad andare avanti col centrodestra. Ma vedete, a me sembra di stare a nominare solo delle sigle vuote, vorrei capire una futura alleanza, con chiunque, da Rifondazione Comunista a NCD, su cosa debba basarsi.

Facciamo le primarie

Scritto da Francesco Dinacci Il . Inserito in A gamba tesa

primarie-pd-640

Sono diversi mesi che gli elettori democratici attendono di conoscere quale sia la proposta di candidatura che sfiderà Stefano Caldoro per le elezioni regionali della prossima primavera. Nel frattempo ci sono state importanti occasioni per discutere, dentro e fuori il gruppo dirigente democratico: le Assemblee Provinciali, la Conferenza Programmatica Metropolitana, la Fonderia o iniziative aperte d’indubbia qualità come quelle organizzate con Pittella, capogruppo europarlamentare, o dalla società civile napoletana.

A volte ritornano

Scritto da Leonardo Impegno Il . Inserito in A gamba tesa

salvini lega popoli

Dopo i fischi a Lamezia Terme, il flop siciliano, le contestazioni a Napoli (solo per ricordare gli episodi negativi inanellati alle ultime europee), apprendo dalla stampa delle nuove mire di Salvini sul Mezzogiorno. La “scommessa” del segretario del Carroccio sarebbe quella di lanciare un partito gemello anche al Centro e al Sud, scegliendo un nome, “La Lega dei popoli”, che in maniera arbitraria rimanda al sacrosanto principio di autodeterminazione dei popoli.